Cosa fare e cosa vedere SCOPRIRE

Scoprire l’Oasi naturalistica la Valle nel Parco Regionale del Trasimeno

By on marzo 13, 2019
SCOPRIRE L’OASI NATURALISTICA LA VALLE
NEL PARCO REGIONALE DEL TRASIMENO

Scoprire l‘Oasi naturalistica ” La Valle”, nel Parco Regionale del Lago Trasimeno a San Savino di Magione è un’esperienza davvero unica se siete appassionati di natura e di specie animali. Se siete curiosi e desiderosi di conoscere l’ambiente vi consiglio una gita o un’escursione in questo luogo. Nata per volere della provincia di Perugia e della Lega ambiente umbra nel 1996, è gestita da una cooperativa che si occupa delle visite guidate e dei laboratori rivolti a scuole di ogni ordine e grado.

 

DOVE SI TROVA L’OASI NATURALISTICA LA VALLE

L’oasi naturalistica “La Valle” si trova nel caratteristico borgo di San Savino, vicino Magione, nella sponda sud est del Lago Trasimeno e si estende lungo una superficie di 1000 ettari in una zona di vasti canneti e acque basse. Grazie a questo eccezionale habitat potrete trovare diverse specie ornitologiche.
Molte centinaia di uccelli sostano a nidificare, a svernare oltre che a rifornirsi di cibo per il lungo il viaggio.
Qui passano diverse specie in ogni stagione dell’anno permettendo interessanti e sempre diverse osservazioni. Il Lago Trasimeno è un ambiente ricco di biodiversità ottimo per ospitare oltre 201 specie di uccelli tra cui: Cannaiole, Cannareccioni, Aironi rossi, Sgarze ciuffetto, Nitticore, Aironi guardabuoi, Tarabusini.

COSA TROVERETE ALL’INTERNO DELL’OASI LA VALLE A SAN SAVINO

All’interno dell‘Oasi la “Valle” a San Savino potrete ammirare ed osservare non solo tanti tipi di uccelli acquatici ma anche circa 22 specie di mammiferi tra cui l’istrice, 7 specie di anfibi,  la cui specie è la più minacciata per la scomparsa e la modificazione degli ambienti da loro utilizzati e un’interessante fauna ittica con oltre 18 specie nel lago tra cui la tinca, il cavedano, la scardola,il luccio e l’anguilla.Troverete un bosco con salici, pioppi, prati umidi,vasto canneto, vasti tappeti di foglie galleggianti tra cui qualche Ninfea Bianca e qualche pianta acquatica.


COSA FARE NELL’OASI LA VALLE A SAN SAVINO

L’Oasi accoglie l’unico sito di inanellamento in Umbria dove vengono fatte catture in maniera regolare e standardizzata. La stazione di inanellamento si interessa dello studio degli uccelli e si impegna in tutte le quattro stagioni. Vengono usate circa 10 reti poste all’interno del canneto. Ogni specie catturata viene distinta con anelli dati dall’Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica. I volatili vengono provvisti di codice alfanumerico, viene rilevato il sesso, l’età, la lunghezza dell’ala e del tarso, l’accumulo di grasso e lo sviluppo delle fasce muscolari e viene determinata la specie. Alla fine vengono pesati e poi rilasciati.
L’inanellamento è nato come metodo per studiare le migrazioni e ad oggi è l’unica attività di ricerca che consente di ottenere dati biologici ed ecologici su specie che non potrebbero essere studiate diversamente. Con questa attività si possono ottenere notizie precise su come alcuni habitat, come il canneto, siano importanti per svernare, nidificare o semplicemente per fermarsi ad approvvigionare del cibo durante i loro lunghi viaggi dal Nord Europa all’Africa sub Sahariana.
Partecipare all’inanellamento è un’esperienza davvero unica e coinvolgente per grandi e bambini, un momento di contatto puro con la natura. Si possono organizzare visite guidate e laboratori per scuole di ogni ordine e grado.

 

DOVE DORMIRE VICINO L’OASI LA VALLE A MAGIONE

DOVE DORMIRE VICINO L’OASI LA VALLE A SAN SAVINO, MAGIONE. CHIAMA 339 1520648- 3479229166

 

Ti è piaciuto questo articolo?
TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT